Come in ogni società, l'allenatore della prima squadra è la persona più conosciuta, soprattutto perché è colui che la Domenica conduce la squadra e inoltre è il primo a pagare per gli eventuali scarsi risultati ottenuti. In questa pagina vogliamo presentarvi le varie persone che lo coadiuvano e che rimangono nascoste nell'ombra:

ALLENATORE: FIORENTINI ALBERTO

Fiorentini

è alla seconda stagione alla guida della Prima Squadra del Faenza Calcio, nella scorsa stagione è riuscito ad ottenere la seconda posizione in campionato e a vincere gli spareggi per le aventi diritto al ripescaggio. Faentino purosangue, può vantare nel suo passato di aver diretto la Juniores della nostra Società. Di recente è stato alla guida di squadre come il Castelbolognese (Prima Categoria) e il San Pancrazio (Prima Categoria)

-----------------------------------------------

ALLENATORE DEI PORTIERI: VISANI MARCO

Visani

è la persona più "anziana" nello staff della Prima Squadra. Per il terzo anno è chiamato a svolgere il suo ottimo lavoro nella preparazione degli estremi difensori della nostra Prima Squadra e del Settore Giovanile. Sempre professionale nel svolgere il suo lavoro, la Domenica è chiamato ad andare in panchina con la Prima Squadra, col difficile compito di tenere calmi i bollenti spiriti di chi guarda la partita da molto vicino. In passato può vantare l'esperienza nello stesso ruolo alla Santagatese

-----------------------------------------------

PREPARATORE TECNICO: NOFERINI EMANUELE

Noferini

Emanuele è probabilmente una delle sorprese più positive della stagione 2015/16 come allenatore di Settore Giovanile nel Faenza Calcio. Infatti alla guida degli Esordienti a 9 anno 2004 ha ottenuto ottimi risultati sia sul campo che a livello umano. Stretto collaboratore di Ivan Zauli (e questo è già un buon biglietto da visita), può vantare esperienze alla guida di grandi Società di cui l'ultima è l'Imolese sempre a livello di settore giovanile. Viste le sue ottime conoscenze tecniche, quest'anno, oltre che nei giovani, è stato inserito in prima squadra, per cercare di migliorare le già buone condizioni tecniche dei "vecchi" e di far crescere i "giovani"