4359236389_7da6b11ac5_o

Pari all’andata Faenza vs Castrocaro 1-1

Pari all’andata
Il Faenza e il Castrocaro si dividono la posta. Gol di Ferreira e Pietro Lanzoni per l’1-1
Tra Faenza e Castrocaro un pareggio 1-1 che rimanda alla gara di ritorno del 4 ottobre per il passaggio del turno in Coppa Italia.
E’ stata la prima partita ufficiale per le due squadre dopo sette mesi dallo stop all’attività agonistica per la pandemia da Covid 19, e si è visto come siano ancora alla ricerca della migliore condizione.
Il Faenza partiva bene e già al 3’ era pericoloso con una gran botta di Conti che trovava la respinta a pugni dell’attento Del Prete. Cinque minuti dopo era capitan Missiroli a spedire di poco alto sopra la traversa. La replica del Castrocaro, sospinto a gran voce dall’allenatore Renzi dal primo all’ultimo minuto del match, era di Diagne il cui tiro era facilmente parato a terra da Ravagli poi maggiormente impegnato a respingere in uscita un insidioso corner di capitan Andrea Renzi.
Al 14’ un episodio poco chiaro penalizzava il Faenza: su calcio d’angolo battuto da Giacomo Lanzoni, il portiere biancorosso Del Prete respingeva il pallone che terminava sulla traversa, sul proseguio nasceva una mischia accesa sulla linea di porta con Manaresi che spingeva la sfera in rete, ma Niakate terminava a terra e l’arbitro annullava il gol biancoazzurro.
Altra occasione per il Faenza con Giacomo Lanzoni che di testa spediva di poco a lato il pallone messo al centro con precisione da Nicola Albonetti.
Al 21’ insidioso contropiede del Castrocaro portato avanti da Lorusso che entrato in area tirava sul primo palo trovando però la pronta deviazione di Ravagli in angolo.
Ancora Giacomo Lanzoni finalizzava una verticalizzazione con colpo di esterno sinistro di poco a lato. Per il Castrocaro era l’intraprendente Baido a tentare dalla distanza un tiro che non dava problemi a Ravagli poi maggiormente impegnato in uscita su Guehi. Il tempo si chiudeva con una occasione non sfruttata da Montemaggi su uscita incerta di Del Prete.
Nella ripresa, alla prima opportunità, al 3’ il Castrocaro andava a segno con Ferreira, abile ad anticipare tutti di testa su calcio d’angolo 0-1.
La squadra ospite sfiorava il raddoppio al 7’con Ndiaye che appena dentro l’area colpiva di sinistro quasi a colpo sicuro, ma esaltava Ravagli in una grande parata. Scampato il pericolo, il Faenza sfiorava il pari con Giacomo Lanzoni che servito da Pioppo con uno splendido diagonale, si vedeva respingere il tiro dalla efficace uscita di Del Prete. E ancora al 28’ il portiere biancorosso vinceva il duello con il fantasista biancoazzurro deviando in corner.
Il Faenza spingeva alla ricerca del pareggio e dopo averlo sfiorato al 35’ con un colpo di testa di Gabrielli di un nulla a lato, lo raggiungeva al 39’ grazie a una prodezza di Pietro Lanzoni che, recuperata palla quasi al limite dell’area, esplodeva un sinistro che mandava il pallone a insaccarsi all’incrocio dei pali senza dare scampo a Del Prete. 1-1
Una bella trama di gioco tra Giacomo Lanzoni e Pioppo portava al tiro quest’ultimo, ma la sfera terminava altissima e su questa azione si chiudeva in pratica il match.
Faenza: Ravagli, A. Albonetti (13’ st P. Lanzoni), N.Albonetti, Gabrielli, Conti (23’ pt Bertoni), Manaresi, Montemaggi (10’ st F. Lanzoni), Missiroli, Pioppo, G. Lanzoni, Betti (20’ st Costa). In panchina: Tassinari, Vecchi, Karaj, A. Galatanu, Solaroli. All. Moregola
Castrocaro: Del Prete, Niang (10’ st Hossmann), Iacobelli (8’ st Jerez), Niakate, Baido, Cissè (18’ pt Ferreira), Ndiaye, A. Renzi, Guehi, Diagne, Lorusso (3’ st Munua). In panchina: Estevez, Boamah, Vilsaint, Thiane. All. R. Renzi
Arbitro: Raffaiani di Bologna – assistenti: Frontali e Sangiorgi di Lugo
Reti: 3’ st Ferreira, 39’ st Pietro Lanzoni
Note
Ammoniti: Iacobelli, Hossman
Calci d’angolo: 8-3
Recupero: 1’- 4’
UFFICIO STAMPA
Giuseppe Sangiorgi
L'immagine può contenere: 1 persona, persona che pratica uno sport, bambino e spazio all'aperto

Leave a reply