4359236389_7da6b11ac5_o

Il Faenza scala il Pietracuta 2-0

#PRIMASQUADRA 🔵
Il Faenza scala il Pietracuta
La squadra biancoazzurra già nei primi minuti in gol con Pioppo e Giacomo Lanzoni
Bella vittoria sul temibile Pietracuta. Un 2-0 maturato al termine di una gara giocata con sicurezza e autorità dalla formazione biancoazzurra su una compagine ben preparata.

La squadra biancoazzurra inizia con decisione il match alla ricerca del gol e già al 2’ il tiro Giacomo Lanzoni termina appena alto. Passano però appena quattro minuti e il Faenza passa. Su lancio in profondità di Gabrielli dalle retrovie, Pioppo scatta imperioso, semina l’avversario tanto da costringere il portiere Leardini a cercare l’uscita al limite dell’area, lo supera e spinge il pallone in rete firmando il vantaggio 1-0.
La reazione del Pietracuta si concretizza cinque minuti dopo in un contropiede con Bruma, scattato sul filo del fuorigioco, solo davanti a Ravagli che sfiora il pallone permettendo così a Manaresi di allontanare la minaccia sulla linea di porta. Sarà alla fine la più ghiotta occasione dei rossoblù.
Il raddoppio per il Faenza è cosa fatta al 16’ quando Pioppo aggancia con una torsione il pallone e lo smista in modo perfetto a Giacomo Lanzoni che, sulla sinistra dell’area evita l’avversario e fa partire uno splendido diagonale che trafigge l’incolpevole Leardini. 2-0
Il Faenza sfiora il tris al 26’ quando Pioppo di destro manda la sfera di un soffio a lato. Al 36’ il portiere rossoblù Leardini esce e sventa su Giacomo Lanzoni ben imbeccato dal centravanti Cisterni. Proprio il numero 9 biancoazzurro dieci minuti dopo si proietta in area su punizione battuta da Errani, ma nell’anticipare Leardini colpisce il pallone con la mano e viene ammonito.

Nella ripresa il tema della gara non cambia, con il Faenza che fa la partita. Dopo il tiro di Giacomo Lanzoni deviato in angolo, ci provano senza successo Gabrielli e Cisterni. Si rivede in avanti il Pietracuta con il bomber Fratti che impegna a terra per due volte il portiere Ravagli in entrambi i casi su azioni susseguenti a calcio di punizione.
Le ultime due fiammate sono del Faenza. Prima Chiarini supera in velocità El Haloui e conclude alto sull’uscita di Leardini. Poi Nicola Albonetti in contropiede resiste a due avversari e dopo una incredibile galoppata tira sull’esterno della rete.

Faenza: Ravagli, F. Lanzoni, N. Albonetti, Gabrielli, Errani (33’ st Bertoni), Manaresi, Montemaggi, Missiroli, Cisterni (13’ st Chiarini), G. Lanzoni (22’ st A. Albonetti), Pioppo (35’ st Ferraresi).
A disp. Tassinari, Karaj, M. Galatanu, P. Lanzoni, A.Galatanu. All. Moregola

Pietracuta: Leardini, Fe. Fabbri, Mularoni, Evaristi (40’ st M. Alessandrini), Lessi (9’ pt El Haloui), A.Tomassini, Tadzhybayev (16’st F.R.Tomassini), Fr. Fabbri (46’st Faeti), Fratti, Bruma, D. Fabbri (16’ st Golinucci). A disp. Balducci, Cesarini, Gentili, Satalino. All. Fregnani

Arbitro: Benini di Forlì – assistenti: Bissoni e Topo di Cesena
Reti: 6’ pt’ Pioppo, 16’ pt G. Lanzoni
Ammoniti: Errani, Cisterni, Montemaggi, El Haloui, A. Tomassini, D. Fabbri, F. Fabbri
Calci d’angolo 1-1 Recupero 0-4

UFFICIO STAMPA
Giuseppe Sangiorgi

FORZA FAENZA!!! 💪🔵
.
.
.
#lasquadradellatuacitta
#madeinfc1912
#biancoazzurri

Leave a reply