4359236389_7da6b11ac5_o

FAENZA CALCIO - diegaro 1-1

#primasquadrafc1912 🔷️
CAMPIONATO di ECCELLENZA 🏟

FAENZA CALCIO - diegaro 1-1
(Grazhdani - Nicolini)

Pareggio alla fine
Faenza va in vantaggio con Grazhdani, ma il Diegaro pareggia con l’ex Nicolini. Due colpi di testa per l’1-1
Non riesce al Faenza il poker di vittorie consecutive. Andata in vantaggio la formazione biancoazzurra ha subìto il pari del coriaceo Diegaro a pochi minuti dal termine.
Il campo pesante per la pioggia non ha frenato le due squadre che si sono affrontate a viso aperto.

➡️Il Diegaro si faceva vedere al 3’ con una iniziativa di Rodriguez che dal limite concludeva di poco a lato. Rispondeva il Faenza al 14’ quando il pallone sul tiro di Gardenghi era smanacciato da Foiera sui piedi dell’accorrente Grazhdani che colpiva l’esterno della rete.
Intorno al 20’ per uno scontro di gioco si infortunava Fantinelli e il Faenza giocava diversi minuti in inferiorità numerica prima dell’ingresso di Bertoni ad avvicendare il più esperto compagno: perdita grave per la squadra biancoazzurra anche se il giovane sostituto, classe 2000, non ha demeritato.
La formazione biancorossa ospite aumentava il ritmo e costruiva tre opportunità nel giro di pochi minuti. Prima (25’) Rodriguez concludeva dal limite, ma sul suo tiro a giro la sfera terminava fuori. Poi (27’) Sankhare esplodeva un destro che trovava la pronta deviazione di Tassinari. Quindi un minuto dopo (28’), Zanigni si faceva largo in area e girava a rete indirizzando il pallone nell’angolo della porta, ma ancora Tassinari era reattivo nel respingere in corner.
Gol mancato, gol subìto.
Al 34’ Gardenghi pennellava su calcio di punizione per la testa del bomberGrazhdani che di precisione spediva il pallone nell’angolo a colpire il palo e quindi in rete firmando il suo 12 gol in campionato. 1-0
Due minuti dopo su lancio di De Luca, era Gardenghi ad essere anticipato in uscita da Foiera.
Al 43’ Rodriguez si rendeva pericoloso con una iniziativa personale ben costruita, ma non altrettanto conclusa per la agevole parata di Tassinari.
Il tempo si chiudeva con il tiro di Bertoni facilmente neutralizzato da Foiera.

Nella ripresa, al 20’ ancora Gardenghi ispirava la zuccata di Grazhdani, ma il pallone finiva sul fondo, poi al 22’ su cross di Ravaglia di testa Ferrari era pericoloso.
Dopo la replica dell’azione biancoazzurra ancora firmata Gardenghi-Grazhdani, la formazione cesenate ospite sfiorava il pari con un traversone di Rodriguez che attraversava tutta l’area prima del provvidenziale intervento di Albonetti ad allontanare.
Al 29’ su lancio di Gardenghi, era bravo Marocchi nel taglio in verticale a recuperare la sfera, ma poi si perdeva al momento del tiro davanti a Foiera.
Dal raddoppio mancato, il Faenza subiva il pareggio al 40’ quando su preciso cross di Manuzzi, era l’exNicolini a scegliere il tempo in modo perfetto e a battere di testa a rete superando l’incolpevole Tassinari. 1-1
Subìto il gol, il Faenza provava l’ultimo assalto al 46’ quando capitan Fontana recuperava il pallone e da posizione defilata indirizzava verso la porta, ma Foiera respingeva a pugni.

📋Faenza : Edoardo Tassinari , Alessandro Albonetti, Fontana, Davide Fantinelli (25’ pt Bertoni), Stefano SavioniManuel De Luca, G. Lanzoni (22’ st. Stefano Marocchi), Missiroli, Grazhdani, Luca Gardenghi (38’ st Giovanni Petrini), Lorenzo Franceschini (35’ st Francesco Lanzoni). A disp. Federico BentivoglioDiego Franceschini, Negrini. All. Fulvio Assirelli

📋Diegaro: Foiera, Vitali, Sankhare, Lombardini, Ferrari, Babbini, Ravaglia (27’ st Fiori), Bertani, Zanigni (25’ st Nicolini), Manuzzi, Rodriguez (28’ st Lorenzo). A disp. Zollo, Storti, Ceccarelli, Morganti. All. Faedi

Arbitro: Guitaldi di Rimini

⚽️Reti: 34’ pt Grazhdani, 40’ st Nicolini

⚠️Ammoniti: Missiroli, Petrini, Vitali

Angoli: 0-4

Recupero: 2’-3’
🎙Hanno detto

#FulvioAssirelli, allenatore del Faenza calcio
“L’uscita forzata per infortunio di Fantinelli ha cambiato un po’ per noi le carte in tavola. Abbiamo sofferto e in un paio di occasioni è stato bravo il nostro portiere Tassinari, ma siamo rimasti in partita creando qualche difficoltà agli avversari. Su una bella punizione di Gardenghi è stato bravo il nostro centravanti Grazhdani. Nella ripresa le due squadre si sono affrontate a viso aperto. Peccato non aver sfruttato l’occasione del raddoppio perché poi è arrivato il gran gol di Nicolini. Per quel che si è visto in campo nei 95 minuti, mi pare che il pareggio sia corretto”.

Stefano Scarpellini, direttore generale Diegaro
“Non ritengo il risultato giusto per i valori espressi in campo. La partita è stata a senso unico per noi: il Faenza si difendeva e ripartiva. Nel primo tempo è stato salvato dal suo portiere, poi è stato bravissimo il centravanti Grazhdani a mettere il pallone nell’unico spazio possibile. Nella ripresa abbiamo cercato, trovato e meritato il gol arrivato con un gran colpo di testa di Nicolini che è sempre un grandissimo giocatore”.

UFFICIO STAMPA 🗞📰
Giuseppe Sangiorgi

FORZA FAENZA!!! 💪🔵

#lasquadradellatuacitta
#madeinfc1912
#biancoazzurri

Leave a reply