4359236389_7da6b11ac5_o

FAENZA CALCIO - fya riccione 0-0

PRIMA SQUADRA ⚽️⚽️⚽️
CAMPIONATO di ECCELLENZA

FAENZA CALCIO - fya riccione 0-0

Un pari giusto
Faenza e Fya Riccione si dividono la posta. Partita senza gol ma vivace 🏟

Più occasioni per la capolista Fya Riccione nel primo tempo, Faenza più brillante nella ripresa. Alla fine il pareggio appare il risultato giusto.
La formazione di casa, in completa tenuta granata per ospitalità nei confronti degli ospiti pure biancoazzurri, iniziava la gara con l’atteggiamento giusto e al 7’ Giacomo Lanzoni lanciava in profondità Negrini la cui conclusione rasoterra in diagonale non dava problemi a Mignani.
Da lì in avanti però il Fya Riccione guadagnava metri e creava occasioni in serie con il trio Passarino- Contarini- Basile in evidenza. Al 13’ Passarino a centro area con una pregevole girata indirizzava il pallone a rete ma una deviazione gli toglieva la gioia del gol. Sul calcio d’angolo seguente, Sottile spediva alto di testa.
Ancora doppia opportunità per il Riccione con pericolose due conclusioni dal limite dei 16 metri, entrambe di poco a lato: prima al 18’ con Passerino e poi al 19’ con Basile. Dieci minuti dopo altra fiammata del Riccione che metteva in difficoltà il Faenza costretto a subire tre calci d’angolo consecutivi. Basile ci provava ancora con una staffilata da lontano, poi era bravo il portiere manfredo Tassinari a respingere di pugno una pericolosa parabola dall’angolo e a dire di no a Sottile sulla ribattuta.
Al 41’ Tassinari si ripeteva uscendo con prontezza su Passarino lanciato in contropiede ed evitando il gol poi Savioni e De Luca in collaborazione sventavano la minaccia.
Al rientro in campo per il secondo tempo, l’allenatore Assirelli operava due cambi e ne beneficiava l’assetto tattico del Faenza che subito sfiorava la rete: Marocchi ben lanciato sulla fascia veniva contenuto al momento del tiro e Mignani non aveva problemi.
Le due squadre si fronteggiavano senza particolari sussulti, fino al 23’ quando Tassinari respingeva di pugno su calcio d’angolo. Era l’unica occasione del Riccione nella ripresa, in cui era il Faenza a gestire meglio il gioco e sfiorare il vantaggio con due clamorose occasioni con protagonista Francesco Lanzoni.
Prima (40’) rubava palla in anticipo e con una discesa irresistibile arrivava fino in area superando diversi avversari ma preferiva la conclusione personale risultata alta sopra la traversa al passaggio al centro per un facile assist a Bentini. Poco dopo era lo stesso Bentini a non sfruttare il passaggio di Lanzoni.

Faenza : Edoardo TassinariFrancesco Lanzoni, Fontana, Davide FantinelliStefano SavioniManuel De LucaMimmo Salazar (12’ st. Marco Gavelli), Victor Teleman (36’ st. Filippo Bentini), Grazhdani (20’ st. Navarro), G. Lanzoni (1’ st. Tommaso Errani), Matteo Negrini (1’ st. Stefano Marocchi). A disp.: Federico Bentivoglio, Piraccini. All. Fulvio Assirelli
Fya Riccione: Mignani, Sottile (33’ pt. Piscaglia), De Luigi, Censoni, Nanni (10’ st. Radchenko), Righetti, Lunadei (31’ st. Baldini), Serafini (41’ st. Alberigi), Passarino, Contarini (22’ st. Sylla), Basile. A disp.. Parrotta, Tamagnini. All. Lepri

Arbitro: Tatti di Modena
NOTE
Ammoniti: Fantinelli
Espulsi: Lepri (all.) e Serafini dalla panchina
Angoli: 2-7
Recupero: 2’-4’

UFFICIO STAMPA 📰📋
Giuseppe Sangiorgi

FORZA FAENZA!!! 💪🔵

#biancoazzurri
#fc1912
#forzafaenza

Leave a reply