4359236389_7da6b11ac5_o

cervia - FAENZA CALCIO 2-2

PRIMA SQUADRA
CAMPIONATO di ECCELLENZA

cervia - FAENZA CALCIO 2-2

Sfuma la vittoria
Faenza raggiunto in extremis dal Cervia dopo il doppio vantaggio

Amarezza per il Faenza che si vede sfuggire la vittoria a pochi minuti dal termine per la rimonta del Cervia. E’ stata una partita ricca di episodi. La squadra biancoazzurra pensava di aver fatto sua dopo il doppio vantaggio che non è riuscita a mantenere nei minuti finali.

Era il Faenza a rendersi per primo pericoloso con un tentativo di Grazhdani, imbeccato da Albonetti, ma Canceliere era attento e si ripeteva, il portiere di casa, al 12’ sempre sul centravanti faentino lanciato da Giacomo Lanzoni.

Al 14’ errore in disimpegno di Teleman liberava Farabegoli, il cui esterno usciva di poco a lato facendo venire i brividi ai faentini. I manfredi replicavano con Francesco Lanzoni che in percussione arrivava fino nell’area piccola ma non trovava modo di battere a rete.

Alla mezz’ora bella uscita in presa bassa di Bentivoglio che poi dribblava in bello stile un avversario in pressing e si superava dieci minuti dopo deviando di piede una conclusione di Nisi da pochi metri e fermava il tiro di Farabegoli allo scadere del tempo.

Nella ripresa, il Faenza si ripresentava in campo molto deciso e passava al 3’: irresistibile percussione di Francesco Lanzoni che serviva un assist perfetto in area a Grazhdani che dribblava Cancelliere e insaccava.

Sulle ali dell’entusiasmo, la squadra manfreda poteva replicare qualche minuto dopo quando Grazhdani cercava di restituire il favore a Francesco Lanzoni ma Cancelliere parava in uscita.

Dopo un tiro dalla distanza di Teleman finito alto e una rovesciata di Albonetti, al 30’ arrivava il raddoppio: era Negrini a confezionare un perfetto assist in verticale per il sempre presente Grazhdani che in uscita trafiggeva Cancelliere con un preciso rasoterra.

La reazione del Cervia era veemente, mentre il Faenza, costretto ad effettuare alcuni cambi soffriva la mancanza di esperienza dei giovani sostituti. Al 32’ Farabegoli si liberava al tiro ma Bentivoglio riusciva a deviare in angolo la sua staffilata.

Dieci minuti dopo (42’) la squadra di casa accorciava le distanze con Severi che pescava la traiettoria giusta colpendo di testa e superando Bentivoglio.

Il Faenza subiva la pressione e il Cervia dopo due minuti pareggiava: Domini riusciva a recuperare il pallone, si accentrava e lasciava partire un bolide dal limite dell’area che Bentivoglio non riusciva a frenare.

CERVIA: Cancelliere, Mazzarini, Cortesi, C. Candoli (38’ st. Marino), Tassinari, Cappello (13 ’ st. Severi), Domini, Guagneli, Farabegoli, Bondi (22’ pt. Nisi), M. Candoli. A disp.: Stella, Farina, Balducci, Del Vecchio. All.: Pirazzini.

FAENZA: Federico Bentivoglio , Francesco Lanzoni, Fontana, Davide Fantinelli, Piraccini, Manuel De LucaMatteo Negrini (38’ st. Roselli), Victor Teleman(26’ st Mimmo Salazar), Grazhdani, G. Lanzoni (13’ st. Tommaso Errani), Alessandro Albonetti (39’ st Bertoni). A disp.: Edoardo TassinariMarco Zoffoli,Diego Franceschini. All.: Fulvio Assirelli.

Arbitro: Medri di Cesena.

Reti :3’ e 30’ st. Grazhdani, 42’ st. Severi, 44 ’ st. Domini.

Ammoniti: De Luca, G. Lanzoni, Domini

Angoli: 3-3

Recupero: 1’-4’

Giuseppe Sangiorgi

FORZA FAENZA!!!

#biancoazzurri
#fc1912
#forzafaenza

Leave a reply