4359236389_7da6b11ac5_o

FAENZA CALCIO - old meldola 3-1

PRIMA SQUADRA
Campionato di Eccellenza

FAENZA CALCIO - old meldola 3-1
(Missiroli, Filippi, Melandri G. / in foto)

CRONACA DELLA PARTITA A CURA DI GIUSEPPE SANGIORGI

„Tre punti importanti per il Faenza che supera il rimaneggiato, ma mai domo Old Meldola, giunto al "Neri" con solo sedici giocatori a referto. La formazione biancazzurra, pur esercitando un costante controllo della gara, ha impiegato più di mezz'ora per trovare il gol del vantaggio, sfiorato in precedenza più volte. Già al 2' su cross di Gioele Melandri, è lesto Missiroli a colpire di testa mettendo di poco a lato, e al 17' mette al centro, ma Baldazzi è tempestivo nella respinta. Dopo tre minuti, azione insistita sull'out sinistro di Fontana sul cui traversone Filippi è pronto a tirare, ma il pallone dopo aver attraversato tutta la linea di porta si spegne a lato. Alla mezz'ora, incursione di Filippi che tira trovando la respinta di Baldazzi che quattro minuti dopo gli dice ancora di no deviando in corner il suo bel colpo di testa su cross di Mordini. Sul calcio d'angolo la palla scavalca tutta l'area e giunge a Filippi che la rimette al centro dove Missiroli irrompe e ancora di testa insacca il gol del vantaggio faentino (35').
Appena cinque minuti e la squadra di mister Fiorentini fa il bis. Mordini se ne va in contropiede sulla fascia sinistra, crossa il pallone per il perfetto stacco di Filippi che timbra il 2-0 e poi sfiora il tris di lì a poco mettendo appena sopra l'incrocio dei pali da posizione defilata.
Nella ripresa, al 5', su lancio di Errani lo scatenato Filippi si inserisce in profondità e colpisce il palo esterno.
Ci prova il giovane Bentini che colpisce la palla servita da Errani, ma è sempre attento Baldazzi. Il Meldola ha una reazione di orgoglio e cerca di mettere in apprensione il Faenza e lo fa con il bravo Bara. Prima l'attaccante del Burkina Faso disegna con la palla una velenosa parabola che impegna Lusa bravo con un colpo di reni a respingere la sfera, poi interviene con tempismo sul cross di Corzani, abile a superare Gavelli, e segna (20') con un tiro di piatto destro. L'undici giallorosso con encomiabile spirito agonistico cerca il pari, ma il Faenza si scuote e riprende il controllo. Il solito Filippi prima su lancio di Mordini per poco non trova lo specchio della porta e poi segna finalizzando un preciso cross di Fontana, ma l'arbitro annulla per un dubbio fuorigioco. Appena due minuti e sempre Filippi favorisce Gioele Melandri che dal limite dell'area lascia partire uno spettacolare esterno destro al volo che manda la palla a fil di palo, sigillando con il terzo gol la gara per il Faenza.“

FORZA FAENZA!!!

#biancoazzurri
#fc1912
#forzafaenza

Foto a cura di Umberto Fontana

Leave a reply