4359236389_7da6b11ac5_o

IL PRESIDENTE IN RISPOSTA ALL' ARTICOLO DI FAENZANET

IL PRESIDENTE IN RISPOSTA ALL' ARTICOLO DI FAENZANET

Non conosco il sig Di Camillo evidentemente persona in mala fede .
E sinceramente non ne sento il bisogno visto il profilo .
Io personalmente non ero presente alla partita ma ho avuto successivamente alla stessa un cordiale e civile colloquio fatto di due telefonate , una ricevuta ed una in risposta fatte le verifiche del caso, con il direttore sportivo sig Menghi proprio sulla partita in questione .
Per ammissione dell'arbitro , lo stesso aveva visto chiaramente la palla entrare in porta , ma non conoscendo questo aspetto del regolamento a fondo , aveva deciso di fare ripetere il rigore .
Ho convenuto con Menghi che un dirigente del Faenza nell'episodio aveva tenuto un comportamento censurabile che non aveva certo creato serenità nel prendere la decisione e per il quale ho presentato le mie scuse personali e di dirigente del Faenza Calcio al sig. Menghi che le ha accettate .
Evidentemente il sig. Di Camillo preferisce non sapere e quindi persegue un obiettivo ed un percorso suo che vista la mediocrità non sarà oggetto di ulteriore commento né da parte mia ne da parte della società che rappresento .

Andrea Missiroli
Faenza Calcio

Leave a reply